Out of Stock

Vivant Alternate Vaporizer

59,00

Esaurito

  • Descrizione

    Vivant Alternate Vaporizer

    Vivant Alternate Vaporizer è un piccolo e maneggevole vaporizzatore portatile, con uno stile molto simile a  Crafty Vaporizer dell’azienda Storz & Bickel. Vivant Alternate produce un vapore di alta qualità, offre una precisa regolazione della temperatura e possiede una lunga serie di soluzioni innovative, come ad esempio la possibilità di regolare il flusso dell’aria. E’ degna di nota anche la batteria, che il consumatore può cambiare da solo in pochi secondi- il che è una comodità colossale! A tutto questo si aggiunge il fatto che è accessibile ad un prezzo molto favorevole. Se cerchi sensazioni di alto livello e non vuoi spendere molto – devi decisamente provare  Vivant Alternate!

    Contenuto del kit:

    – Vivant Alternate Vaporizer;

    – cavo USB per la ricarica;

    – macinino collegato al dispositivo per riempire la camera;

    – piattino per concentrati;

    – spazzola per la pulizia;

    – guarnizioni di ricambio;

    -filtri di ricambio;

    – manuale di istruzione .

    1. Vivant Alternate Vaporizer – preparazione

    – Prima del primo utilizzo il produttore consiglia di ricaricare appieno la batteria di Vivant Alternate Vaporizer. Per fare questo inserisci la batteria all’interno del vaporizzatore, ponendo attenzione ai simboli „+” e „-„. Dopo di che accendi il vaporizzatore con 5 rapidi tocchi del pulsante che si trova sul retro del dispositivo, accanto al display. Con il pulsante„+” alza la temperatura al massimo e consenti a Vivant Alternate di lavorare con la camera vuota per circa 15 minuti. E’ importante ricordare che Alternate passerà automaticamente in stand-by se per qualche minuto non rileva nessuna aspirazione – in questo caso riaccendilo nuovamente. Il riscaldamento della camera vuota è il così detto burn-off, ovvero il passaggio che consente di liberarsi del sapore di fabbrica e di eventuali rimanenze (resti di oli e lubrificanti) dopo la produzione meccanica. 

    – Con il macinino che troverai nel kit macina le erbe alla consistenza ideale per Vivant Alternate. Quando le erbe saranno macinate finemente, versale nello strumento di riempimento che troverai nel kit fino a riempire la camera – ha un aspetto molto simile al macinino ed è unito ed esso. Rimuovi lo strumento di raffreddamento del vapore ( basterà ruotarlo di 90 gradi) e al suo posto inserisci il dispositivo per riempire la camera. Rimuovi il coperchio e versa le erbe nella camera – in questo modo riuscirai a ad evitare il pasticcio che si crea intorno alla camera. Non comprimere troppo le erbe nella camera – ostacolerebbe il passaggio dell’aria. Rimuovi lo strumento per il riempimento della camera e reinstalla nuovamente lo strumento di raffreddamento del dispositivo.

    2. Vaporizzazione e utilizzo 

    – Vivant Alternate Vaporizer si accende e si spegne attraverso 5 rapidi tocchi del pulsante che si trova sul retro del dispositivo. Dopo l’accensione è il momento di scegliere la temperatura che Ti interessa – lo farai attraverso il sussidio dei tasti  „+” e „-„. Inizialmente consigliamo la temperatura di 190 gr. Celsius. Dopo di che premi e mantieni premuto per 2 secondi il pulsante per azionare il riscaldamento – il suo azionamento sarà segnalato da un suono sordo che emetterà Alternate. Durante il riscaldamento i diodi a LED si accenderanno di rosso, dopo il raggiungimento della temperatura cambierà il suo colore in verde, emettendo 3 bip. 

    – I migliori risultati li otterrai con aspirazioni lunghe, lente e uniformi – garantendo una più grande quantità di vapore inalato.

    – Le basse temperature (sotto i 200 gr. Celsius) consentono di raggiungere il miglior sapore e garantendone  la delicatezza. Le temperature più alte (sopra i 210 gr. Celsius) faranno si che il vapore sia più denso ed intenso. E’ meglio usufruire delle erbe partendo dalle temperature più basse e salire gradualmente di temperatura durante l’inalazione.
    – Nella parte anteriore di Alternate si trova un piccolo pulsante verde – serve per la regolazione del passaggio d’aria. Spostandolo in su e in giù abbasserai/alzerai l’opposizione durante l’aspirazione e la densità del vapore.

    – Vivant Alternate Vaporizer è un vaporizzatore per sessioni. Ovvero che implica la consumazione di tutto il contenuto della camera durante una sola inalazione. Interrompere per poi riprendere l’inalazione non è consigliato a causa di un peggioramento dell’efficienze delle erbe dopo una tale azione.

    3. Come pulire Vivant Alternate Vaporizer

    – Non trascurare una pulizia regolare di Vivant Alternate Vaporizer se vuoi che lavori sempre in maniera corretta. Con un uso quotidiano, consigliamo una pulizia completa almeno una volta ogni 10 giorni.
    – Pulizia dell’ unità di raffreddamento : smonta l’unità che raffredda il vapore e con il sussidio di una moneta svita la vite che si trova sul fondo. Questo consentirà di smantellare l’unità di raffreddamento nelle diverse parti.  Dall’unità di raffreddamento togli la valvola verde. Tutti gli elementi di questa unità immergili nell’alcool isopropilico e sciacquali successivamente con acqua calda. Aspetta che tutti gli elementi siano asciutti e rimonta l’unita completamente. 

    –Pulizia della camera di riscaldamento: bagna un coton fioc con l’alcool isopropilico o nel pulitore Cleaner LaPiLu  e assorbi l’eccesso con un po’ di scottex. Pulisci l’ interno con il cotton fioc fino a che i residui on scompariranno.

    – Dopo aver terminato la pulizia fai un  burn-off, come hai fatto per il primo utilizzo. Questo consentirà di eliminare gli ultimi residui di alcool isopropilico.

     

  • Recensioni (0)
    Add a Review